Lanzo d'Intelvi

Truffava sposi lasciandoli a terra,presa

Vendeva finti viaggi di nozze: con questa accusa la titolare di un'agenzia di viaggi di Varese, di 33 anni, è stata arrestata dai carabinieri per truffa. Secondo le indagini dei militari avrebbe raggirato coppie di sposini fingendo di prenotare per loro la luna di miele, di fatto intascandosi i soldi e lasciandoli "a terra". Nonostante avesse formalmente cessato l'attività a dicembre, nei giorni scorsi stava concludendo l'ennesima truffa ai danni di una coppia residente nel varesotto, alla quale aveva già portato via undici mila euro a fronte di una falsa organizzazione della luna di miele ma anche di cerimonia e catering. Le indagini sono partite a seguito della denuncia di alcune coppie di sposi, e i carabinieri di Varese sono arrivati a casa dei prossimi sposini mentre la truffatrice stava per intascare ulteriori 500 euro. Per la donna il Gip di Busto Arsizio (Varese) ha deciso la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte la settimana.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie